mercoledì 26 dicembre 2007

Battesimo di Elisabetta

Cari fratelli,

vi annuncio con gioia che il battesimo della piccola Elisabetta sarà celebrato Domenica 13 gennaio presso la Chiesa del S.Cuore, durante la Santa Messa delle ore 10:00.

Seguirà un momento di festa presso il Convento al quale siete tutti invitati.
Vi preghiamo solamente di voler confermare la presenza (via email o per telefono) .

Un abbraccio forte
Elisabetta con il fratellino Lorenzo, la mamma Lucia e il papà Costanzo

mercoledì 12 dicembre 2007

Convegno Nazionale della Gifra - Lozio (BS)

E' stata una bellissima esperienza…

certo molto faticosa e impegnativa ma è stata davvero bella!!! ringrazio di cuore quanti (e sono davvero tanti) mi sono stati vicini in questi giorni e si sono fatti presenti

ps: solo una riflessione veloce: il I ordine, il II ordine, l’OFS e la Gi.Fra., più mi viene chiesto di viverci e di spendermi, più mi rendo conto che siamo proprio una bella famiglia e io sono orgogliosa di farne parte…

ciao, fratelli
Paola

sabato 8 dicembre 2007

Reliquie di S.Elisabetta

Ciao a tutti.

In questi giorni è iniziata la fase della peregrinatio delle reliquie che interesserà il Piemonte orientale, cioè la nostra zona.

Trasportando la reliquia da una fraternità all'altra, ho notato un grande entusiasmo attorno all'avvenimento, sia a Chatillon che a Biella. La gente si è mossa e molti si sono avvicinati ai conventi, chiedendo informazioni e notizie. Mi piacerebbe che lo stesso entusiasmo, senza eccessi o fanatismi, caratterizzasse la venuta della reliquia anche a Novara.

Scrivo queste righe per stimolare tutti a parlare alle persone, ad invitare amici e conoscenti, a proporre a tutti di venire a pregare con noi; per ricordare una persona che ha vissuto la sua vita in modo pieno, autentico; per muovere ciascuno verso un cambiamento, verso una scelta di vita che ogni giorno deve diventare più autentica, sentita, vera.

Mi piacerebbe che questo fosse il vero obiettivo del passaggio della reliquia.Mi piacerebbe che ognuno ricavasse uno spazio di preghiera che incida davvero sulla sua vita, che la cambi nel profondo. Occorre che ciascuno di noi rifletta sulle proprie scelte e le misuri con quelle della nostra patrona; e che guardi alla propria vita con una forza nuova e un occhio davvero evangelico.In caso contrario, quando il "sacro osso" sarà passato, a noi sarà rimasto ben poco.

E l'opportunità che ci è stata offerta sarà stata perduta. Come quando si riceve la visita di una persona importante e non la si lascia entrare in casa. Come quando Gesù chiede di essere più presente nei nostri pensieri e noi rispondiamo di essere davvero molto, molto occupati....

Un bacio di cuoreCorrado