martedì 17 marzo 2009

STRADE - Invito per venerdì 27 Marzo

Venerdì 27 marzo ore 21 nella chiesa di San Nazzaro - Novara

STRADE

UNA MEDITAZIONE
IN FORMA DI TEATRO
CON
Carlo Tognola, Francesca Toja,
Marcelo Principato, Marco Canil,
Marianna Signato, Samuela Bozzoni.

E CON LA MUSICA DEL
Duo Elektra
Antonella Metrangolo, oboe
Maria Marchetti, arpa

Il volantino è disponibile tra i documenti del blog

Ettore

mercoledì 11 marzo 2009

SAE - incontro mensile

Carissimi tutti,

giovedì sera si terrà l'icontro mensile del sae, che continua la lettura della lettera di paolo ai romani.

Per chi è interessato, l'appuntamento è alle 21.00 in via scavini n 2/a, suonare sul campanello "chiesa evangelica".

baci a tutti,

Cristina

Giochiamoci !

Cari amici,
dopo il salto forzato di gennaio riprendiamo con la tanto attesa due giorni di Giochiamoci!

Come vi avevamo anticipato nell'ultima mail il fine settimana di Giochiamoci! è alle porte (infatti è il prossimo):

a Susa, sabato 14 e domenica 15 marzo 2009

presso il Centro Beato Rosaz (delle Suore Francescane), in via Madonna delle Grazie (nei pressi del convento di San Francesco).

Rimane valido lo stesso programma che avevamo stabilito per il weekend di gennaio, e che per comodità vi riportiamo qui sotto.

Anche i giochi che molti di voi avevano preparato per gennaio, li faremo questa volta, quindi:
- se li avevate già preparati, ripassateli
- se a gennaio non sareste venuti e quindi non sapete che gioco preparare, ve lo facciamo sapere non appena abbiamo la conferma della vostra presenza.

Dopo diversi incontri in cui ci siamo dedicati a giocare nel senso "ludico puro", questa volta proveremo ad andare un po' più in profondità, organizzando i giochi sul tema dell'accoglienza:
- l'accoglienza nostra verso i nostri figli, verso le loro caratteristiche
- l'accoglienza dei nostri figli verso gli altri
- l'accoglienza della nostra famiglia verso le altre famiglie

Oltre ai momenti di gioco proveremo a creare uno spazio di confronto utilizzando il tempo serale del sabato.

Visto che la scorsa volta era stato molto bello che ciascuna famiglia aveva fatto giocare tutti gli altri, vi chiederemo nuovamente di preparare un gioco (già detto sopra)

Ecco il programma:
Sabato
Ore 10.30: Accoglienza:
Ore 11.00: Giochiamoci!
Ore 13.00: pranzo al sacco
Ore 15.00: Giochiamoci!
Ore 16.30: merenda
Ore 17.00: Giochiamoci!
Ore 19.30: cena
Ore 21.00: Chi racconta la storia questa sera?
Ore 22.00 – 23.00: tempo di "allettaggio" bimbi (sfiancati ma felici)
Ore 23.00: il tempo dei grandi (sfiancati ma felici): condivisione sulla giornata
Ore ??: allettaggio grandi
Domenica
Ore 7.30: sveglia (per chi può dormire fino alle 7.30 ...)
Ore 8.00: colazione
Ore 9.00: Messa per piccini e per grandi
Ore 10.30: i giochi preparati dalle famiglie
Ore 12.30: Pranzo
Ore 14.30: Partenze

Qualche dettaglio organizzativo:
- pranzo del sabato al sacco
- vestiti comodi (per giocare ...)
- da portare:
> calze antiscivolo per i bimbi (se si può anche per i grandi)
> lenzuolo (o coperta, pavimento freddo) da mettere per terra;
> foulard per bendare;
- il costo è di 110€ per famiglie fino a 2 figli, 135€ per famiglie con più di due figli, comprensivo di
> stanza con letti e bagno in camera (è possibile portare il lettino per i piccoli)
> cena del sabato, colazione e pranzo della domenica, merende
> contributo per l'animazione di Patrizia.

Vi chiediamo di dare conferma ai numeri qui sotto entro questo mercoledì (11 gennaio).

Numeri di riferimento (per conferme e qualsiasi informazione)
Stefano Terna: 3473840234
Alberto Acquadro: 3382607242
Giorgio Giambuzzi 3356701472


Per quanto riguarda i prossimi appuntamenti vi riportiamo qui sotto il calendario:
26/04/2009 - Domenica - Alpignano
16/05/2009 - Sabato - Alpignano
20/06/2009 - Sabato - Alpignano (con possibilità di spostamento al 13/06, da verificare insieme)

Un saluto affettuoso da
Alberto, Anna, Cristina, Daniela, Elena, Giorgio, Stefano, Tiziano (OFS di Susa)

Ci vediamo domenica 24 gennaio a Susa.


--
Stefano Terna

Esercizi spirituali per le famiglie 2009 a Re

Come ogni anno, l'Ufficio Diocesano per la Pastorale famigliare organizza gli esercizi spirituali per le Famiglie e le coppie di Sposi.

Si tratta di un momento di spiritualità da vivere con gli amici, i figli e le altre famiglie, per condividere insieme una tappa del nostro cammino di fede.

Vi invitiamo a segnalare l'iniziativa a tutte le persone che potrebbero essere interessate.

Vi ricordiamo anche che, per agevolare le operazioni organizzative, le iscrizioni vanno fatte pervenire entro il 5 aprile alle persone indicate nel volantino che trovate nei documenti del blog.


Ufficio Diocesano per la Pastorale Famigliare di Novara

sabato 7 marzo 2009

Caritas - Solidarietà per Don Dino

Come molti di voi sapranno, La Tribuna Novarese (vedi articolo del 2 marzo) e il sindaco hanno pesantemente attaccato la Caritas di Novara e don Dino Campiotti per il Progetto Carovita, sostenendo che - sostenendo alcuni "clandestini" - sfrutta denaro pubblico per finanziare l'illegalità.

Con tutta la buona volontà di comprendere e nel rispetto della libertà di opinione, riteniamo che questi soggetti politici non possano insegnare alla Chiesa e alla Caritas come e a favore di chi debbano intervenire quando non fanno altro che dare concreta attuazione al Vangelo. Seguendo il filo logico dell'articolista e del Sindaco di Novara, anche i nostri frati dovrebbero chiedere il permesso di soggiorno prima di distribuire il pane; analogamente le Sfrange dovrebbero verificare i documenti prima di contattare le ragazze che intendono assistere ...
Ritengo anche (ma è una mia opinione personale) che questa deriva ideologica ponga alla luce il contrasto che c'è nel profondo fra una certa visione del mondo e della Chiesa ed i fondamenti del Vangelo.
Sono sempre più convinto che l'opposizione della Chiesa (e qui rientriamo anche noi) dovrà essere sempre più decisa.
Non si tratta, ovviamente, di una presa di posizione di politica di partito, che spetta a ciascuno di noi secondo le sue opinioni politiche

Dopo rapide e febbrili consultazioni, abbiamo stilato un documento a firma nostra e dei frati che vi allego.
Io e il consiglio unanimi speriamo di aver correttamente interpretato il vostro pensiero.

Trovate il documento sul nostro blog Ofsnovara.blogspot.com

Massimo Giudici

martedì 3 marzo 2009

Martedì, 3 Marzo 2009

Martedì della I settimana di Quaresima
Is 55,10-11 / Sal 33 / Mt 6,7-15

Commento su Is 55,10-11
(Eremo San Biagio)

Dalla Parola del giorno
Come la pioggia e la neve scendono dal cielo e non vi ritornano
senza avere irrigato la terra, senza averla fecondata e fatta
germogliare, perché dia seme al seminatore e pane da mangiare,
così sarà della parola uscita dalla mia bocca: non ritornerà a
me senza effetto, senza aver operato ciò che desidero e senza
aver compiuto ciò per cui l'ho mandata.

Come vivere questa Parola?
Soprattutto in periodi come questo: di forte siccità, quando
non stilla acqua dal cielo e la terra stenta a farsi rorida di
rugiada, si capisce a fondo quanto sia prezioso il dono di Dio.
E' la stessa cosa, a livello spirituale, per quello che concerne
la Parola di Dio. Davvero è all'accoglienza personale e
fiduciosa di questa Parola, "acqua viva", che è legata la nostra
fecondità spirituale. Anche durante la Quaresima. La carta da
giocare è la certezza che possiamo pienamente fidarci della
Parola! E il Vangelo odierno ci indica una pista importante da
percorrere. Gesù, dissuadendo i suoi dall'essere "parolai" nella
preghiera, insegna loro (e a noi) la semplice e profonda
preghiera del Padre nostro. Attenzione! Ce l'insegna Lui. E'
dunque Parola di Dio! Tenendomi ben salda nella certezza che "il
Padre sa già quello di cui ho bisogno" (cf Mt 6,8), mi do a
"centellinare" il Padre nostro: Parola insegnata da Dio all'uomo
e pronunciata dall'uomo a Dio; dunqueParola che feconda il mio
vissuto, come la pioggia e la neve.

Oggi, nella mia pausa contemplativa, pronuncerò molto
lentamente e con tutto il cuore il "Padre nostro". Mi soffermerò
su quanto è collaborazione del tutto mia a questa Parola di Dio,
quando dice: "Rimetti a noi i nostri debiti come noi li
rimettiamo". Davvero m'impegno al perdono facile: condizione di
fondo perché il mio cuore possa accogliere ed essere fecondato
da questa preghiera - Parola del Signore?

La voce di un maestro spirituale vivente
Il "Padre nostro" sarà pronunciato in maniera degna solo nella
CASA del Padre celeste. Ma ora questa nostra preghiera serve a
costruire il mondo, affidandolo alle mani di Dio.
(Tomas Spidlik)

Prove di canto per Pasqua

Ciao a tutti...

confermo la partenza delle prove di canto per Pasqua, in una settimana molto densa di appuntamenti... la serta fissata è il GIOVEDI', a partire dal prossimo 5 Marzo...

baci

Corrado